Team Trek Factory Racing Enduro nel Finalese

L’ESPERIENZA NEL FINALESE, FRA SPORT E COMUNITA’ LOCALE, DEL TEAM TREK ENDURO

Photo Credit Nicola Damonte

Photo Credit Nicola Damonte

Le mani dei trailbuilder locali. Questa l’immagine che racchiude l’essenza del benvenuto che si è dato ai rider del Team Trek Factory Racing Enduro durante la giornata speciale dedicata alla scoperta del territorio: prima lungo i sentieri del Finalese, plasmati e mantenuti costantemente da quelle mani che, verso sera, hanno impastato la pizza e presentato i prodotti tipici locali ai giovani e talentuosi rider professionisti del team: Florian Nicolai, Katy Winton, Pedro Burns e Hattie Harnden.

In un’atmosfera di gruppo, esperienza e condivisione, il 4 febbraio scorso il Team Trek Factory Racing Enduro, a Finale per test ed allenamento insieme alla regina indiscussa della mountain bike Tracy Moseley ambassador di Trek, è stato accolto dal Consorzio per la Promozione Turistica e la Tutela del Territorio Finalese, in collaborazione con Pietra Ligure Outdoor, per creare una connessione con la comunità locale e mostrare loro tutto ciò che il comprensorio del Finalese può offrire a livello di esperienze, offerta outdoor, ma anche eno gastronomica: durante la mattinata i rider si sono cimentati nell’arrampicata libera, insieme alla guida Cain Olsen, sulla falesia delle Cento Corde a Verezzi, nel pomeriggio, guidati da Nico e Martino Accame, hanno pedalato lungo alcuni trail realizzati e manutenuti dalla ASD Pietra Ligure Outdoor (Toboga di Canova, Ruote di Pietra ed Acquedotto), per poi terminare con una lezione di cucina sui prodotti tipici locali preparando la farinata, ed impastando la pizza, insieme ai trailbuilder Ivo Camilli e Alessandro Massa presso l’Agriturismo Rose di Pietra.

Photo credit Nicola Damonte

Photo credit Nicola Damonte

All’entusiasmo per aver potuto immergersi maggiormente nella magica atmosfera del Finalese, per essere stati messi alla prova in una disciplina outdoor diversa dalla loro e per aver pedalato lungo sentieri nuovi, incontrare i rider del Team Trek Factory Racing Enduro a conclusione di questa giornata speciale significa assistere anche alla loro curiosità nell’imparare aneddoti e ricette di questo luogo considerato spettacolare e che, una volta conosciuto attraverso le gare dell’Enduro World Series, tornano a visitare autonomamente. “Mi piacciono molte cose di questo posto, l’atmosfera positiva, apprezzo tantissimo la qualità dei sentieri, qui puoi trovare diverse tipologie di trail, si gira davvero bene. E poi mi piace che ci siano biker e mountain bike dappertutto, il cibo è ottimo e le persone molto accoglienti” ci ha riferito Pedro Burns, il giovanissimo e fortissimo rider cileno; mentre il top rider francese Florian Nicolai, che negli ultimi anni ha conquistato i podi EWS ed è entrato nel team Trek con l’inizio del 2020, ha aggiunto: “Mi sono divertito molto ad arrampicare questa mattina, era la prima volta per me. Frequento questo territorio da diversi anni e poi da Nizza, dove abito, è molto vicino e quindi spesso sono qui ad allenarmi. Finale mi piace perché offre un buon mix di sentieri, trail tecnici, molto veloci, molto puliti e ben curati e tu puoi pedalare in sicurezza”.

Attraverso l’arrampicata libera si è ricordato ai rider professionisti di mountain bike le numerose potenzialità outdoor del Finalese, le differenti esperienze che si possono provare in questo comprensorio; Hattie, la giovanissima rider inglese due volte campionessa nazionale Junior Cross Country e due volte campionessa nazionale Junior Cyclocross che ha debuttato alle gare EWS nel 2019, ha dichiarato: “è stata una giornata bellissima, mi sono divertita molto anche ad arrampicare, c’era una vista sensazionale. All’inizio ero un po’ impaurita, ma è stato un bellissimo lavoro di squadra, ci siamo messi tutti alla prova ed abbiamo imparato qualcosa di nuovo. Adoro i sentieri con questo scenario stupendo, il clima, le persone…non vedo l’ora di tornare!”. Katy Winton, velocissima rider scozzese considerata fra le migliori atlete donna della disciplina enduro, frequenta il Finalese da diversi anni eppure ogni volta si stupisce di questo territorio e di ciò che può offrire “sapevo che Finale è famosa a livello mondiale per l’arrampicata, ma non avevo mai provato prima. E poi abbiamo visto delle grotte! Pedalare qui davvero incredibile. Abbiamo provato sentieri nuovi, nell’area di Pietra Ligure, è interessate vedere qualcosa di diverso. Qui c’è tutto per tutti, puoi pedalare, fare diverse esperienze outdoor, rilassarti al mare”.

Photo credit Nicola Damonte

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: